Agcai invita tutti gli associati e tutti gli operatori ad essere “presenti alla manifestazione che si terrà a Torino martedì 12 dicembre in via Alfieri, 15 (di fronte al palazzo del Consiglio Regionale) alle ore 9 a sostegno degli operatori piemontesi.

Agli amministratori regionali si dovrebbe far capire tre cose fondamentali:

1) Che gli operatori sono d’accordo su una riduzione degli apparecchi awp nei locali pubblici fino a dimezzarne il numero.

2) Che le awp presenti nei bar tabacchi sono gli apparecchi meno pericolosi esistenti sul mercato e che la loro eliminazione non fa altro che spostare i giocatori verso il gioco on line, verso le sale scommesse con Vlt e verso l’acquisto di un numero sempre più rilevante di gratta e vinci, forme di gioco molto più aggressive e pericolose per il giocatore che non farebbero altro che aumentare i giocatori malati di G.A.P. o addirittura spostarli verso il gioco illegale.

3) La messa in crisi di un settore che opera al servizio dello Stato da ormai 14 anni nella gestione delle slot (comma 6a) con la inevitabile loro chiusura, a beneficio di altri operatori di gioco che come detto prima operano in altri settori più pericolosi. Se la slot da bar è considerata il male di tutti i mali e quindi molto pericolosa, allora si cambiano le caratteristiche tecniche e si rende l’apparecchio più di intrattenimento e di abilità, che non sfoci nel gioco d’azzardo, affinché il giocatore non abbia la possibilità di perdere somme rilevanti. Certamente non si elimina la filiera e la possibilità di giocare a una slot di intrattenimento che dovrebbe essere di contrasto al gioco d’azzardo vero e proprio dell’online e delle Vlt presenti nelle sale dedicate e sale scommesse”.

0 Likes
55 Views

You may also like

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter message.