“L’astensione alla raccolta diventa l’arma più potente che abbiamo per far capire al governo che esistiamo, che i gestori di awp sono una cosa diversa dai concessionari, che la tassazione delle awp è dal 29 gennaio al 70,83, più 0,80 di Aams, più non riusciamo a capire quanto ai concessionari di rete. E’ quindi insostenibile affrontare anche i costi di eventuali investimenti sia per l’aggiornamento del payout che per il passaggio alle awp da remoto. Per cui oggi siamo a richiedere un nuovo incontro alle ore 11.30 con una delegazione di 10 persone tra le quali c’è anche il Presidente Sapar Distante. Ci auguriamo di essere ricevuti”. Così in una nota Agcai.

0 Likes
180 Views

You may also like

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter message.