“L’Awpr è una macchina che può cambiare l’approccio con gli enti locali, con l’eliminazione delle distanze e dei limiti orari ad esempio. Con una macchina meno aggressiva magari gli enti locali si possono ammorbidire. Ma se l’Awp viene messa vicino alle Vlt comunque si perde. Abbiamo sempre proposto la diversificazione dei due apparecchi. La situazione che si è venuta a creare ha fatto sì che noi non esistiamo. Dobbiamo prima risolvere il problema con i Concessionari. Adm lo può fare”.

Lo ha detto Benedetto Palese (presidente Agcai) intervenendo al convegno “Awpr: il modello di business” a Enada Primavera.

0 Likes
114 Views

You may also like

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter message.