“I concessionari continuano a proporre contratti decisi in modo unilaterale che comprendono clausole inaccettabili, come quella di convincere i giocatori a giocare sempre di più affinché un apparecchio faccia una media giornaliera decisa dal concessionario pena la dismissione dell’apparecchio e la perdita del titolo autorizzatorio a danno del gestore”.

Così in una nota Agcai. “Tiolo autorizzatorio che dopo la dismissione diventa del concessionario grazie ad una circolare fatta dai monopoli affinché il nulla osta dismesso invece di tornare automaticamente al monopolio, rimanga nella disponibilità del concessionari come se fosse un loro diritto. Urge una nuova circolare dei monopoli che regolarizzi tutto ciò, affinché i nulla osta dismessi a vario titolo tornino direttamente a chi li ha emessi e cioè ai monopoli, facendoli poi confluire in un basket a disposizione di tutti i richiedenti” aggiunge Agcai.

“Fissata nel frattempo una riunione che si terrà a Roma MERCOLEDI’ 17 OTTOBRE ALLE ORE 18.30 presso l’Hotel Holiday Inn Eur Parco dei Medici, viale Castello della Magliana 65, e in via prioritaria detterà le linee guida per una conferenza stampa alla quale seguirà una manifestazione al Ministero del Lavoro all’indirizzo del ministro e vice premier Di Maio.

I concessionari stanno distruggendo un tessuto di onesti operatori accreditati da Aams che da 14 anni lavorano per lo Stato e che più volte hanno chiesto se il prodotto che lo Stato gli fa distribuire (awp) nei locali pubblici sia considerato nocivo per la salute dei cittadini. Lo Stato cambi il prodotto non la filiera. La filiera dei gestori va tutelata da questo governo e lo faccia presto. Non siamo lavoratori di serie b” conlcude Agcai.

0 Likes
509 Views

You may also like

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter message.