La tutela della salute dei cittadini spazzata via dagli interessi delle lobby dell’azzardo che influenzano la politica del Mef  a firma PD con il tacito consenso del M5S.

Nel nuovo bando di gara presente nella legge di bilancio per il rinnovo delle concessioni di slot e videolottery, invece di diminuire del 35 per cento anche le videolottery dei mini casino così  come sono state diminuite del 35 per cento le slot da bar, il nuovo governo, a traino PD, non solo rinnova le concessioni a 57 mila videolottery già esistenti, ma addirittura le aumenta di mille unità.

Il vecchio bando prevedeva 1 videolottery  da mini casino ogni 15 slot da bar. Ultimamente le slot da bar sono state ridotte del 35 per cento, e il buon senso avrebbe dovuto portare alla riduzione del 35 per cento anche delle videolottery, visto la loro pericolosità 10 volte maggiore di quella delle slot da bar.

Mentre regioni e comuni cercano di allontanare almeno dai 500 metri questi infernali apparecchi, il governo, attraverso il sottosegretario al Mef Baretta, ne propone addirittura l’aumento in barba alla lotta dell’azzardo e sotto gli occhi dell’altro sottosegretario al Mef Villarosa del M5S che nulla sta facendo per bloccare questo scempio.

Il bando di gara ha anche come obiettivo quello di mettere fuori dal mercato delle slot le 5.000 aziende italiane che oggi gestiscono nei bar tale attività, inserendo nel bando non un costo fisso per ogni diritto, così come è stato per il precedente, ma  mette all’asta i diritti delle videolottery e anche delle slot da bar, con l’obiettivo preciso di dare tutto il mercato ai colossi dell’azzardo che comprerebbero  tutti i diritti e gestiranno loro anche questo tipo di attività, si in meno punti vendita ma a più alta concentrazione di slot come i mini casino, strutture dove il giocatore diventa più facilmente ludopatico.

L’associazione AGCAI, affinché si risolva  il problema ludopatia , chiede di bloccare il bando non rinnovando più le concessioni alle videolottery (esistono solo in Italia ) e la sostituzione delle attuali slot da bar con un apparecchio a perdita oraria molto più limitata molto vicina a quella di un normale flipper .

 

0 Likes
271 Views

You may also like

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter message.