«Nella riunione di giovedì 14 marzo alle ore 18.15 presso hotel Royal Plaza in viale Trieste 22 si parlerà della nuova awpr che tanto sta spaventando alcuni gestori poco informati. Intanto togliamo subito il dubbio che non saranno mini VLT (questo pericolo è stato sventato dalle numerose manifestazione e convegni fatte dalla nostra associazione già nel 2016) ma saranno le awp3 con l’aggiunta della tessera sanitaria e con anche la possibilità ai comuni di monitorarne gli orari di funzionamento.

Saranno – scrive l’associazione AGCAI – con una scheda residente (la maggior parte di quelle di adesso vanno benissimo) che appunto andrà aggiornata per rispettare le nuove normative.

Gli apparecchi saranno dati in sostituzione di quelli esistenti con il sistema 1 su 1 ai proprietari delle awp esistenti. Proprio come sta avvenendo con la sostituzione degli apparecchi dal 70 al 68. E chiaro che c’è tanta strada da fare e con questo nuovo governo siamo solo all’inizio di un nuovo percorso che dovrà vedere il gestore protagonista. Bisogna ottenere un contratto di governo che tuteli la categoria e il cambio di alcune norme e circolari che permettano all’intera filiera di svolgere la propria attività in un sistema di libera impresa in un mercato di libera concorrenza. Bisogna essere uniti e con la consapevolezza di essere nel giusto non mollare proprio adesso che questo nuovo governo a breve dovrà legiferare con un nuovo sottosegretario sull’intero settore. Vietato mancare e arrendersi».

0 Likes
119 Views

You may also like

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter message.