Si ringrazia il senatore Mirabelli per la presenza, comunque importante, di un rappresentante del governo che ha molta influenza sul sottosegretario Baretta, alla conferenza stampa tenutasi il 22 gennaio alla Camera dei Deputati.

Al senatore abbiamo fatto notare come, riducendo di un punto la percentuale di vincita sulle vlt e alzando solo di 0,60 il prelievo erariale (preu), si sia di fatto fatto un regalo di 100 milioni di euro l’anno in più alle multinazionali concessionarie e proprietarie delle piattaforme vlt.

E’ veramente inaccettabile che, nonostante la bassa tassazione su questo tipo di apparecchiature ad altissima pericolosità e ad altissimo reddito (10 volte superiore ad una Slot da bar) si alzi ancora la loro redditività annua e la loro pericolosità. E’ chiaro che questa operazione ha reso ancor più d’azzardo le sale vlt, luoghi di perdizione, aperti anche di notte (fortunatamente i sindaci ne limitano gli orari) con personale qualificato  soltanto ad indirizzare lo sfortunato giocatore a sperperare in pochissimo tempo tutti i suoi risparmi.

Il senatore Mirabelli ,dovrebbe tutelare ancor di più i gestori e costruttori di awp italiani, che oggi rischiano di chiudere tutti, ad esclusivo beneficio delle multinazionali straniere, a cui nell’ultimi due anni si sta  regalando il settore con la non portabilità dei nulla osta da un concessionario all’altro da parte dei gestori, facendoli così diventare loro schiavi commerciali, ritornando a poggiare il sistema sul contigentamento degli apparecchi del 2004 che prevedeva max 4 apparecchi invece di max 8 e solo nei locali pubblici invece che sul blocco dei nulla osta.

Dovrebbe quindi, proporre di togliere dal bando di gara i diritti sulle awpr in quanto apparecchi non d’azzardo ma di intrattenimento e divertimento.

0 Likes
424 Views

You may also like

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter message.