“Il mercato delle slot da bar sta passando dalle mani dei gestori nelle mani dei concessionari grazie a norme e circolari fatte ad hoc. Sia i funzionari di ADM sia gli onorevoli che si occupano di gioco d’azzardo della attuale maggioranza sono a conoscenza della situazione drammatica di chiusura di aziende di gestione e di tutti i loro dipendenti e nonostante ciò nessuno muove un dito a tutela di questa categoria accreditata dallo stato”.

 

L’associazione Agcai torna a denunciare la situazione in cui versano le aziende di gestione degli apparecchi slot machine contro il blocco dei nulla  osta nelle mani dei concessionari.

 

“Un progetto – afferma Agcia – che è stato studiato a tavolino nella vecchia legislatura e che stranamente continua ad essere operativo anche con questo nuovo governo, nonostante il cambio degli interlocutori, ma non il cambio delle norme o delle circolari che hanno portato alla chiusura di migliaia di aziende di gestione e che senza un cambio imminente della situazione porterà alla chiusura delle altre  aziende rimaste.

 

Il governo e l’ADM hanno il dovere e il potere di tutelare queste aziende da loro accreditate e che stanno facendo morire. Le domande sorgono spontanee: chi è che legifera a favore dei concessionari? Perché il settore delle awp ( slot da bar ) deve passare dalle mani dei gestori nelle mani dei concessionari la cui proprietà ormai è di alcune multinazionali estere? Perché nessuno interviene pur conoscendo il problema?”.

0 Likes
535 Views

You may also like

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter message.