Agcai: attesa grande partecipazione alla riunione di mercoledì a Roma

“Si terrà a Roma mercoledì 17 ottobre, alle ore 18,30, presso l’Hotel Holiday Inn Eur Parco dei Medici, viale Castello della Magliana 65 una riunione per meglio definire le linee guida da seguire in vista dell’imminente totale riordino dei giochi pubblici” scrive in una nota Agcai. “Nell’immediato va messo in evidenza come una semplice circolare […]

Read More
Agcai, riunione il 17 ottobre a Roma. Pronta manifestazione al Ministero del Lavoro: Di Maio blocchi i concessionari

“I concessionari continuano a proporre contratti decisi in modo unilaterale che comprendono clausole inaccettabili, come quella di convincere i giocatori a giocare sempre di più affinché un apparecchio faccia una media giornaliera decisa dal concessionario pena la dismissione dell’apparecchio e la perdita del titolo autorizzatorio a danno del gestore”. Così in una nota Agcai. “Tiolo […]

Read More
Agcai: la manovra del popolo ripaghi anche i gestori di awp da tutti i torti e le ingiustizie subite dai concessionari

“Il Movimento 5 Stelle vuole essere ricordato per aver fatto scelte rivoluzionare? Allora quando interviene nel mondo degli apparecchi da intrattenimento per salvare i gestori dai torti e dalle ingiustizie dei concessionari? Giornalmente stanno decretando la morte di centinaia di aziende a loro contrattualizzate accaparrandosi il diritto dei nulla osta dei gestori che servirà subito […]

Read More
Agcai: i nulla osta dismessi ritornino ai monopoli immediatamente

“Ormai i concessionari in questi giorni si stanno accaparrando quanti più titoli autorizzatori possibili a danno dei gestori avendo saputo degli incontri avuti con le associazioni di categoria la settimana scorsa. I monopoli intervengano urgentemente”. Così in una nota Agcai. “Tranne i nulla osta One to One (che i monopoli devono obbligare il concessionario ad […]

Read More
AGCAI, appello al Governo e ad ADM: ‘i concessionari con metodi vessatori bloccano attività di gestori AWP’

«Ci sentiamo in dovere – scrive l’associazione AGCAI – di fare un appello al vice premier di Luigi Di Maio, al direttore Generale ADM Dott .Benedetto Mineo e al Direttore ufficio apparecchi intrattenimento Dott Antonio Giuliani affinché pongano fine ad iniziative messe in campo dai due concessionari HBG e GAMENET del tipo: se non firmi […]

Read More
Agcai: le soluzioni possibili dopo l’incontro con ADM per un riordino completo dei giochi

“Un’ora e mezzo di confronto a carte scoperte con ADM in persona del Dottor Giuliani, durante il quale sono state messe sul tappeto tutte le criticità nel rapporto concessionari-gestori venute alla luce dopo le nostre richieste di incontro a Di Maio e i nostri appelli al governo con minaccia di una manifestazioneche, che hanno portato […]

Read More
AGCAI: AS.TRO e SAPAR avallino la nostra proposta di contingentamento, la portabilità serve a poco

«La portabilità dei nulla osta da un concessionario ad all’altro – sostiene l’assocazione AGCAI – serve a poco con l’attuale sistema perché comunque blocca il mercato e quindi la libera concorrenza oltre la crescita di qualsiasi azienda, costringendola a rimanere allo stato attuale a vita». «Invece – propone AGCAI – la strada da percorrere è […]

Read More
Agcai: appello al governo, un nuovo contingentamento per salvare 5.000 imprese italiane di gestione awp e 150.000 lavoratori

“Bloccare il numero di apparecchi awp a 260.000 e non il numero di nulla osta con un nuovo contigentamento. Questo si chiede al governo. Attuare un contigentamento che preveda un numero massimo di apparecchi in ogni locale pubblico affinché non si sfori il numero totale di apparecchi su tutto il territorio nazionale prefissato”. Così in […]

Read More
Agcai: concessionari dettano nuove regole sostituendosi ad Adm, governo intervenga

“Il governo intervenga. I concessionari dettano nuove regole sostituendosi ad ADM. I gestori costretti a installare solo apparecchi di azzardo” così in una nota Agcai. “I concessionari ormai si sono sostituiti ad ADM che ormai è come se non esistesse. Infatti ormai aumentano il costo rete quanto vogliono, recedono contratti ai gestori a loro piacimento […]

Read More